Sei uno studente e fatichi a memorizzare quello che studi?

Hai un metodo di apprendimento obsoleto che ti fa perdere molto tempo?

Sei un professionista e cerchi un modo per passare velocemente il prossimo test?

SUPERA QUALSIASI ESAME E CONCORSO SENZA STRESS, GRAZIE ALLE STRATEGIE DI APPRENDIMENTO RAPIDO

Si crede che bisogna essere portati nello studio, dato che fin da piccolo a scuola ti hanno detto che devi trovare il TUO metodo di apprendimento… ed è una vita che provi a memorizzare quel dettaglio che non ti entra mai in testa… e pensi “non ci riuscirò mai perché… IO SONO FATTO COSi’…

TUTTO QUESTO E’ FALSO!!!

Siamo ormai in un’epoca dove l’attenzione scarseggia sempre di più e tu sei sempre più distratto, ti chiedi perché i tuoi rendimenti scolastici/universitari fanno fatica a migliorare e vorresti avere un metodo di apprendimento efficace che ti consenta di:

  1. Superare gli esami con meno stress
  2. Potenziare la tua memoria a lungo termine 
  3. Risparmiare tempo 
  4. Avere una vita sociale
  5. Fare sport senza sentire il senso di colpa dei tuoi rendimenti accademici

Troppo spesso ci confrontiamo con studenti che lamentano di non riuscire a sostenere con facilità lo studio dei programmi scolastici/universitari o di non avere un metodo di studio efficace.

Probabilmente vivi una realtà in cui:

  1. Sei deconcentrato quando studi
  2. Dimentichi già dopo qualche ora la maggior parte delle informazioni
  3. Non hai assolutamente voglia di metterti sui libri
  4. Gli esami e la scuola ti creano ansia e stress
  5. Leggi e nella tua mente si materializzano “film mentali” che non centrano niente con quello che è scritto sul testo
  6. Vorresti lavorare ma non hai tempo
  7. Vorresti andare in palestra ma ti senti in colpa
  8. Vorresti fare un avanzamento di carriera ma non  hai tempo per poter metterti a preparare il concorso
 

TI capiamo benissimo perché anche noi come te, avevamo gli stessi problemi ed abbiamo scoperto una cosa!

Se hai difficoltà è perché NESSUNO TI HA MAI SPIEGATO COME FUNZIONA LA TUA MENTE!

Ecco perchè abbiamo deciso di creare il percorso di studio IO PASSO IL TEST.

"Io Passo i Test" nasce con un obiettivo importante e molto impegnativo:

Cambiare il sistema di apprendimento italiano

Ma prima di fare ciò è importante cambiare cosa tu pensi significhi avere un metodo di apprendimento e come funziona la tua memoria, ergo LA TUA MENTE!

In questo articolo demoliamo i falsi miti sul metodo di studio, verrai a conoscenza delle scomode verità sul sistema di apprendimento, cose che non ti sono state dette perché credute errate o date per scontato… 

Prima Verità

IL FUNZIONAMENTO DELLE TECNICHE DI MEMORIA HA DELLE BASI NEUROLOGICHE

Attraverso alcune scoperte scientifiche, sappiamo che le tecniche di memorizzazione hanno una base di funzionamento ben dimostrata e solida, quindi non solo funzionano all’atto pratico ma anche dal punto di vista neurologico.

Gli studi scientifici che iniziano a dare valenza alle tecniche di memoria partono da Wilder Penfield famoso neurologo canadese,  che nel 1954 fu il primo a scoprire, tramite stimolazione elettrica di una parte della neo-corteccia di un suo paziente, che fosse possibile andare a ripescare un ricordo accaduto svariati anni prima in modo molto dettagliato. 

Questo iniziò a dimostrare che ogni esperienza o informazione che apprendiamo viene immagazzinata come ricordo in modo indelebile, il problema che allora ci presentò Penfield non riguardava il fatto che alcune cose le dimentichiamo per sempre o che alcuni di noi non abbiano memoria ma che in realtà non sappiamo come andare a recuperare quelle informazioni quando ne abbiamo realmente bisogno.

Ma la scoperta che va a dare una sferzata indelebile a questo discorso fu quando Eric Kandel nel 1991 si rese conto che la stimolazione dei neuroni tramite le nostre esperienze, portasse al rilascio di neurotrasmettitori Glutammato, i quali a loro volta sono responsabili dell’eccitazione dei recettori NMDA che portano di conseguenza all’attivazione di processi intracellulari che mettono in funzione le proteine-Chinasi le quali favoriscono la genesi di nuove sinapsi, quindi esperienze più forti.

Allora tutto questo come si collega ad uno dei principi della nostra memoria cioè che si basa su fantasia, creatività, emozioni?

Il collegamento con le emozioni sta nel fatto che l’area del nostro cervello che viene stimolata dalle emozioni più forti è la stessa area del cervello, cioè l’ippocampo, che è adibita al ricordo delle esperienze. Le nostre emozioni stimolano la stessa area del nostro cervello dedicata al ricordo delle esperienze; quindi, un’emozione crea una nuova esperienza e questa nuova esperienza genera nuove sinapsi, ed in realtà anche RNA messaggero responsabile della sintesi proteica e di micro_variazioni indelebili del nostro DNA.

Questo ci teniamo a specificarlo perché noi italiani abbiamo molta diffidenza in quello che è nuovo e migliorativo ma soprattutto, nel momento in cui le tecniche di memoria vengono proposte solo come uno strumento per facilitare tantissimo lo studio ed un modo per velocizzarlo, ci sembra che sia difficile ed impossibile perché siamo convinti che per ottenere dei risultati nell’apprendimento l’unico modo sia faticare ore e ore, ripetere in modo noioso le nozioni che dobbiamo ricordare fino allo sfinimento e che non esista altro metodo.

Quello che dobbiamo sapere è che la nostra memoria è composta da due fasi, la fede di DEPOSITO delle informazioni che è perfetta e quella RECUPERO, ed è qui entrano in gioco le tecniche di memoria che ci consentono di recuperare quelle informazioni in maniera efficace 

Capito questo processo, è possibile applicare queste strategie per memorizzare qualsiasi informazione a lungo termine e senza sforzi!

Seconda Verità

LEGGERE SOTTOLINEARE E RIPETERE NON È IL MIGLIOR METODO DI APPRENDIMENTO

Capisco che sia difficile da accettare specialmente quando si passano ore e ore sui libri. Ricordare poco o nulla delle informazioni appena studiate e avere la sensazione che scivolino via dalla tua mente rende la scuola, l’università, il tuo lavoro qualcosa di estremamente frustrante.

la maggior parte delle persone crede che per ricordare un concetto, un dettaglio, ci sia bisogno di ripeterlo tante volte, del resto anche i latini ci dicevano: “Repetita iuvant”, ma la verità è che tua la memoria a lungo termine, la memoria dichiarativa-esplicita non ha come principio cardine di funzionamento la ripetizione. 

Questo concetto è stato nell’arco degli anni totalmente travisato. “Repetita iuvant” non significa ripeti un concetto più volte che prima o poi te lo ricorderai, significa ripeti un processo più di una volta che diventa un’abitudine. 

Quando abbiamo iniziato a pensare che ricordare una nozione fosse equivalente ad acquisire un’abitudine? 

Sinceramente questo passaggio sfugge anche noi, di sicuro però come avrai avuto modo di leggere nello step precedente, dagli studi di Eric Kandel in poi, abbiamo capito che la nostra mente gestisce le nozioni in maniera diversa da come apprende un muovo modo di fare. 

Lo svantaggio più grande di questo modo di studiare è che si tratta di un metodo quasi passivo, un’operazione meccanica dove si cerca di assorbire l’informazione per inerzia, senza sfruttare la creatività, la capacità di creare i collegamenti, la curiosità e l’emozione della scoperta. 

Ogni volta che cerchi di ripetere per memorizzare stai lavorando contro te stesso, stai indebolendo il tuo cervello!

Equivale ad accelerare tenendo contemporaneamente il freno schiacciato.

Un altro problema si presenta poi nello scrivere gli appunti in modo classico, questo impedisce al cervello di creare associazioni tra concetti! Scrivere linearmente qualcosa e contemporaneamente cercare capire quello che viene detto è quasi impossibile. Il tuo cervello apprende i concetti per parole chiavi, non attraverso la ripetizione di frasi scritte. 

Ma perché tutto questo non ti viene spiegato a scuola? Perché ti viene detto il contrario? 

Perché purtroppo neanche i professori vengono ragguagliati su queste dinamiche, dando per scontato che conoscere una disciplina equivalga a saper insegnare come far trattenere facilmente quei concetti nella mente dei propri discenti. 

Abbiamo dato per scontato, come se saper praticare uno sport equivalga a saperlo insegnare!

Quindi qual è la verità?

la nostra mente possiede potenzialità di memorizzazione incommensurabili e dal momento che non vengono utilizzate, si sente quasi abbandonata. Si stufa, perde l’attenzione e di conseguenza inconsciamente non registra le informazioni che gli diamo.

Quindi cosa è necessario  fare per insegnare al tuo cervello a trattenere i concetti di cui hai bisogno?

Costruire un metodo di apprendimento che ti consenta di poter trattenere qualunque in formazione nel momento in cui tu ne hai bisogno e il migliore strumento per fare questo sono le Mappe Mentali, le Tecniche di Memoria e la Lettura Veloce, insomma devi imparare il linguaggio con cui parla il tuo cervello.

VANTAGGI DEL METODO
“IO PASSO IL TEST”?

1. Memorizzare a lungo termine libri, testi e manuali 

2. Imparare facilmente una nuova lingua straniera Europea o Orientale

3. Memorizzare velocemente, parola per parola, uno discorso da tenere in pubblico

4. Memorizzare a lungo termine libri di business, manuali tecnici, video corsi e seminari inerenti alla vostra attività (per chi fosse un imprenditore o un libero professionista)

5. Memorizzare elenchi di informazioni, cifre numeri, nomi e cose inerenti alla nostra vita quotidiana

BENEFICI

1. Riuscire a studiare con più serenità esami da 1500 pagine 

2. Estrema facilità nel recupero delle informazioni memorizzate

3. Superare esami più velocemente

5. Aumento della propria media scolastica e universitaria

6. Aiutarti a tenere la tua mente fresca, reattiva ed allenata attraverso le tecniche di memoria

7.Maggior sicurezza nelle nostre capacità Mentali 

 

Terza Verità

LE MAPPE MENTALI SONO IL METODO MIGLIORE PER PRENDERE APPUNTI E STUDIARE

Fino a qualche tempo fa si pensava che l’uomo ragionasse per concetti, in realtà studi recenti hanno dimostrato che la nostra mente ragiona per immagini visto che la nostra memoria è per l’83% visiva quindi le immagini sono un fattore determinante per immagazzinare le informazioni.

Il problema è che il 95% della popolazione prende appunti in maniera tradizionale utilizzando tre stili principali: narrativo, a lista, a schema alfanumerico, con le relative conseguenze: perdita della concentrazione, perdita di sicurezza nelle nostre capacità e  difficoltà di memorizzazione a lungo termine.

I problemi nel prendere gli appunti in modo classico sono diversi, soprattutto però non stimolano la creatività, quindi impediscono al cervello di creare nuove associazioni d’idee ostacolandone la memoria.

Gli appunti tradizionali sono monocromatici, utilizzano solo un colore (generalmente nero, blu o il grigio della matita), un’assenza di varietà cromatica che sfocia naturalmente in monotonia e noia. Cosa fa un cervello quando è annoiato? Ignora, si spegne e si addormenta.

Così il 95% della popolazione umana prende appunti usando un sistema fatto apposta per rendere difficile l’apprendimento, di conseguenza si stufa si annoia e non ottiene risultati

Questa narcolessia globale dell’apprendimento è dovuta al fatto che per l’ultima manciata di secoli la grande maggioranza di noi ha utilizzato metodi d’apprendimento che sfruttano molto meno della metà delle nostre capacità cerebrali.

Le mappe mentali sono lo strumento perfetto per la nostra mente, ti permettono di immagazzinare informazioni come testi o libri, generare nuove idee, ti consentono di sviluppare progetti, tenere delle conferenze, pianificare i tuoi impegni ed obiettivi.

Tutto questo grazie all’uso di immagini, colori e parole chiave che sono l’ossigeno della nostra memoria. Le parole chiave rendono le mappe mentali il metodo di apprendimento prefetto per la tua mente, consentendoti di migliorare la tua creatività, la tua memoria, favorendo le associazioni neuronali tra i due emisferi cerebrali.

Inoltre, le mappe mentali uniscono il mondo gemello delle parole e delle immagini liberando la tua energia mentale, sono state definite da Bill Gates come lo strumento d’apprendimento rapido del XXI° Secolo. 

VANTAGGI DELLE MAPPE MENTALI 

1. Visione globale delle informazioni e facile revisione

2. Creare un facile ordine d’importanza degli argomenti principali e secondari

3. Permette le aggiunte di informazioni in un secondo tempo senza stravolgere l’ordine di creazione della mappa stessa.

4. Mettono in funzione contemporaneamente entrambi gli emisferi cerebrali sprigionando il tuo potere mentale nascosto

5. Aiutano a sintetizzare riorganizzare, ricordare, ripassare 

6. Consentono di assimilare il 60% delle informazioni riportate solamente scrivendole (pensa quanto tempo e fatica potresti risparmiare  costruendo le mappe mentali in classe o all’università mentre il professore sta facendo lezione)

BENEFICI 

1. Migliorare la tua memoria a lungo termine

2. Aiutarti a sintetizzare riorganizzare, ricordare, ripassare 

3. Ridurre lo stress nello studio

4. Migliorare le capacità di pensiero 

5. Sviluppare la tua creatività

 

RIVOLUZIONA IL TUO METODO DI STUDIO CON LE MAPPE MENTALI E LE TECNICHE DI MEMORIA.

I nostri punti di forza:

3 mesi di tutoring personalizzato insieme ad un coach esperto

Durante tutto il percorso di formazione un nostro tutor specializzato ti seguirà nella realizzazione dei tuoi obiettivi e ti aiuterà a consolidare le strategie di apprendimento rapido apprese nel corso “Io Passo il Test “ in modo tale che studiare con il nuovo metodo diventi per te la normalità, come se l’avessi sempre fatto.

13 sono gli anni di esperienza
che annovera il nostro corpo docente

I nostri sono Trainer esperti che negli ultimi 13 anni hanno erogato formazioni per istituti superiori, licei, università pubbliche e private. Sono specializzati nei processi d’apprendimento, nell’insegnamento e nell’utilizzo delle tecniche di memoria e delle Mappe Mentali. Ci tengono che ogni allievo del corso “Io Passo il Test” sappia applicare perfettamente  quello che gli è stato trasmesso durante il corso. Per noi farti ottenere risultati è un impegno ed un dovere.

Ri-frequenza 3 anni gratis
dell'intero percorso

Quante volte hai indugiato o avuto paura di dimenticare quello che ti è stato insegnato durante una lezione? Noi di “Io Passo il Test” sappiamo che un processo di apprendimento è efficace quando è interattivo. Quindi nel caso avessi un dubbio sulle tecniche che hai imparato o dovesse sfuggirti qualche passaggio, hai la sicurezza di non perdere niente, per i 3 anni successivi al corso, potrai rifrequentare l’intera formazione, illimitatamente e gratis. Vogliamo essere sicuri che tu possa portare a casa qualunque informazione che abbiamo da insegnarti. 

Queste sono alcune delle cose che imparerai con "Io Passo il Test" :

Ricordare facilmente quello che studi

Memorizzare a lungo termine

Avere un metodo di studio ottimizzato

Risparmiare almeno la metà del tempo

Sentirsi più sicuri durante gli esami, interrogazioni o un colloquio di lavoro

Acquisire e trattenere con facilità nuove informazioni e skills

Superare efficacemente esami o concorsi

Laurearsi nel minor tempo possibile, senza rinunciare alla qualità nel preparare un esame o al tempo libero

Riuscire a conciliare lavoro e studio

Vogliamo dare a tutti i nostri allievi la possibilità di superare facilmente qualsiasi esame scolastico o universitario affinché ognuno possa realizzare il proprio sogno nel cassetto, che sia diventare un ottimo medico, un avvocato di successo o un eccellente imprenditore. Tutto questo però senza rinunciare alle proprie passioni, al tempo libero, alle relazioni o alla cura del proprio fisico.

Qualunque sia per te l’obiettivo più importante, quello che ti consentirà di realizzarlo facilmente è l’essere in possesso di un sistema di apprendimento efficiente!

Puoi avere tutta la motivazione del mondo ma se il tuo metodo di studio è sbagliato o inefficiente sarà molto più difficile e faticoso raggiungere i tuoi obiettivi.

Migliorare le tue abilità mentali  ti permetterà di raggiungere più facilmente e con più tranquillità i tuoi obiettivi.

Cosa dicono i nostri studenti

Martina Forzi
Martina Forzi
Account manager
Leggi Tutto
Non riuscivo a ricordare quello che studiavo, passavo ore e ore sui libri ma il giorno dopo avevo i vuoti di memoria, grazie alle tecniche di memoria ora impiego la metà del tempo per studiare e mi ricordo tutto senza dover ripetere; frequentare il corso di “Io Passo il Test” è stata la cosa più intelligente che abbia mai fatto.
Donatella  Sermioni
Donatella Sermioni
Studentessa
Leggi Tutto
Ero troppo lenta a leggere un libro e poi ricordavo pochissimo di quello che c’era scritto, prima del corso leggevo a 225 parole al minuto, ora leggo a 800 pam, riesco a leggere molti più libri di prima, non credevo che leggere potesse diventare per me una passione, tutto grazie alle tecniche di lettura veloce che ho imparato al corso.
Matteo Giudi
Matteo Giudi
Studente universitario
Leggi Tutto
Ero convinto che “leggi sottolinea e ripeti” fosse l’unico metodo che esistesse, ma dopo quello che ho imparato al corso “Io Passo il Test”, penso che il sistema d’istruzione italiano vada profondamente revisionato, ora studiare è diventato molto più facile e anche più coinvolgente.
Precedente
Successivo

Chi Siamo

IO PASSO IL TEST è una scuola di formazione che annovera Trainer con 13 anni di esperienza nell’insegnamento delle Tecniche di Memoria, Mappe Mentali e Apprendimento Efficace. I nostri docenti certificati hanno esperienza di formazione diretta con migliaia di studenti in licei pubblici e privati, istituti di formazione superiore ed Università. Il nostro focus principale è quello di dare l’opportunità ad ogni nostro allievo di realizzare i propri obiettivi, scolastici, formativi e lavorativi, garantendo loro la possibilità di sfruttare al massimo le proprie abilità mentali e facilitando la loro capacità di acquisire nuove conoscenze attraverso l’insegnamento delle strategie d’apprendimento rapido (Mappe Mentali, Tecniche di Memoria, Lettura Veloce).

Vediamo un mondo in cui ogni studente e professionista sappia cosa vuol dire utilizzare al massimo le proprie abilità mentali e possa essere padrone del proprio futuro.

Ti aiuteremmo a realizzare il tuo sogno accademico grazie ai 3 Pilastri del percorso "Io Passo il Test"

Utilizzare in ogni sessione di studio o di lavoro al 100% la tua memoria a lungo termine

Leggere 4 volte più velocemente aumentando la comprensione del testo, risparmiando almeno il 40% del tuo tempo nella fase di lettura e acquisizione dei nuovi concetti

Assimilare il 60/70% degli appunti solamente scrivendoli attraverso l'utilizzo delle Mappe Mentali

Vuoi capire come applicare con successo le strategie di apprendimento rapido di "Io Passo Il Test"?

Compila il modulo i qui sotto. Ti contatteremo nel giro di 48 ore per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno. 

Ricevi l'e-book "I Segreti Nascosti della Memoria"

Riempi il modulo per iniziare

Ricevi l'e-book "Tutta la verità sulle Mappe Mentali"

Riempi il modulo per iniziare

Ricevi l'e-book "Passa il test a Medicina"

Riempi il modulo per iniziare